LO SAI CHE SEI SEDUTO SU UNA POTENZIALE MINIERA D’ORO?

LO SAI CHE SEI SEDUTO SU UNA POTENZIALE MINIERA D’ORO?

Lo sai che sei seduto su una potenziale miniera d’oro?

Questo blog ha compiuto quest’anno tre anni. Il primo articolo risale all’agosto del 2016 ed è evoluto moltissimo nel frattempo. Forse perché sono evoluto io, perché leggendo mi alimento nel cuore e nello spirito oltre che nella mente e lo consiglio talmente tanto da essermelo posto quasi come missione.

Che ci scrivo? Riflessioni.

Di quale natura? Beh, personale. Un po’ filosofica, un po’ editoriale. Quello che mi viene. Parlo di libri, parlo del mio lavoro, faccio considerazioni.

Chi me lo fa fare? Nessuno, lo faccio perché mi piace. Perché amo scrivere.

Perché nell’era di internet anche condividere informazioni di qualsiasi natura, se possono essere utili anche a una sola persona, vale la pena farlo.

Mi ero prefisso di arrivare a 150 articoli pubblicati entro la fine di quest’anno.. e sono 163. Anzi, con questo 164. Spero un giorno di trarne un libro o che ne so, che qualcuno di famoso lo noti e gli faccia fare un salto divulgativo, se lo riterrà opportuno.

Anche una foto che mi fa riflettere sul fatto che quel raggio è un raggio cosmico che proviene da un astro situato a qualche milione di km di distanza e la luce di quel raggio è trasportata da particelle che si chiamano fotoni e tutto quello che vediamo, in sostanza, è trasportato da questi elementi stellari.

Lo faccio perché producendo libri ho l’onore, l’ardore e l’amore di parlarne perché se sono belli non ha alcun senso tenerlo per me. Preferisco condividerne lo spirito.

In passato mi hanno detto (in maniera un po’ accusatoria): parli di business, parli di affari.

Se leggi il blog vedi che alla fine, gli affari sono soltanto un’implicazione relazionale. Quando due o più persone trattano insieme qualcosa, stanno facendo un affare. Si tratta di un aspetto singolo di una realtà poliedrica.

Qui si parla più di help, di aiuto. E di sviluppo. Sì, di idee.

E gli affari quali sono? Quello che ne esce, eventualmente.

Ma un certo punto, vedi che quello che conta sono proprio le relazioni.

Il voler bene, l’arrivare ad accordi tra persone ovvero.. andare d’accordo. D’amore e d’accordo.

L’amore è una fonte di energia rinnovabile e muove il mondo. Fai quello che ami come io amo scrivere, no?

Parli di ciò che ami, no?

Stai con chi ami, no?

Cerchi di andare d’accordo con chi ami, con chi stai, con le relazioni che hai, facendo quello che fai, no?

ECCO.

Sintetizzato tutto. Tutto, in estrema sintesi, MA SOLO SE LO VUOI, è amore ed è rinnovabile. L’accordo è amore, se lo vuoi raggiungere. Un po’ come un’orgasmo.

Il culmine di un’esplosione di energia felice. Un’ondata di piacere condiviso, avvolgente e intenso che racchiude il mondo intero dentro di sé.

In autostrada, sulla Serenissima, c’erano i colori del mondo alla fine dell’anno. Un nebbiolina magica tratteneva il calore del sole al tramonto, trasformandosi in una meravigliosa coltre arancione e via via che lo sguardo si innalzava verso l’alto, le sfumature erano talmente tante da perdersi, arrivando dal rosa all’azzurro al blu e al nero del cielo infinito.

Non mi rimane che dirti, a ruota libera e per quello che mi viene in mente ora, PER AUGURARTI UN VENTIVENTI STELLARE, semplicemente questo:

  • abbraccia chi ami
  • digli che gli vuoi bene
  • abbandona il fottuto ego che è dannoso e pericoloso perché allontana da morire
  • fai quella telefonata
  • fa quel REGALO
  • scrivi quella lettera
  • medita in silenzio
  • contempla la natura
  • ringrazia
  • ammira gli altri e quello che fanno
  • riconosci che ognuno soffre, ha la propria storia e cerca la propria strada
  • riconosci che ognuno compie il proprio percorso
  • dì quello che pensi nel rispetto degli altri
  • non criticare, tienilo per te
  • stai in un certo equilibrio, niente facili entusiasmi ma nemmeno deprimersi
  • sii simpatico piuttosto che un dito in c…
  • non monopolizzare le conversazioni, stai al passo degli altri, non fare il fenomeno di turno – agli altri non frega una fava, dai spazio anche al prossimo
  • pensa a te stesso in ottica di rinnovamento e non per prevaricare
  • pensa agli altri in ottica di rispettoso e reciproco miglioramento
  • sii la persona che vorresti incontrare
  • sii opportunità!
  • e poi boh, ce ne sarebbero migliaia di regole ma chi se ne frega delle regole, basta avere solo buonsenso e quello non lo insegnano all’università, te lo devi fare tu
  • leggi e sii la pecora nera che pensa con la sua testa

Lo sai che sei seduto su una potenziale miniera d’oro?

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

leonardoaldegheriblog

2 commenti

Rosita Scritto il1:13 pm - 31 Dicembre 2019

“Essere utile anche a una sola persona” eh già ti ho conosciuto con questa frase! Grazie e Buon 2000+20

    leonardoaldegheriblog Scritto il12:42 pm - 1 Gennaio 2020

    Grazie Rosita.. 🙂 Buon 2000+20 a te, di cuore!

Lascia un commento