LA DOMENICA DELLE PALME

LA DOMENICA DELLE PALME

Buongiorno a tutti. Leggo assiduamente quanto viene pubblicato in questo gruppo e riconosco le persone lo frequentano siano accomunate dagli stessi valori.

Non ho quasi mai pubblicato ma oggi vorrei farlo per gratitudine.

Qualche giorno fa ho fatto questa foto nel mio giardino.

Sono giorni in cui non possiamo non notare le cose che nella vita normale la frenesia non è che proprio consenta la pace e la calma di “vederle”..

Beh, spesso io cerco di farlo ma è innegabile che ADESSO siamo proprio chiamati a farlo.

Beh, ogni sera ci sono tramonti strepitosi, uno più bello dell’altro!

Qui la luce passava tra le foglie dei miei amati oleandri che mi ricordano la Sardegna e i bei momenti in vacanza con le persone amate.

Ho fatto in modo che la luce che entrava nell’obbiettivo del telefono si rifrangesse e si moltiplicasse.

Quello che con gli occhi non vediamo, sembra che siano forme di luce ed energia.

Mi piace pensare ci siano Angeli ovunque, che arrivano dal calore del Sole, in questa Terra che ha colori meravigliosi, che possiamo cogliere amandoli e amandola.

Sì, esercitando l’amore. Esercitando il libero arbitrio, dote potente che abbiamo.

Come esseri umani possiamo “sperimentare” questo tramonto, queste luci che i nostri occhi possono vedere, possiamo creare dispositivi che ci fanno pure vedere altre luci che sembrano angeli.

Possiamo abbracciarci e sperimentare il tatto, la carne, gli odori, l’amore fisico, la dimensione materica e sperimentale di anime chiamate a fare esperienze alle quali noi diamo un senso.

I cammini che si incrociano ci fanno vivere la vita qui, con queste luci, questi colori di un tramonto in questo pianeta in questa galassia tra miliardi.

Una foto è un grazie per tutto questo. Buona domenica a tutti 

— — —

Post condiviso su un gruppo Facebook stamattina. DOMENICA DELLE PALME.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

LA TERRA PROMESSA

LA TERRA PROMESSA

Buongiorno a tutti. Non ho mai scritto contributi su questo gruppo ma ci leggo sempre.. e cerco di riconoscere almeno con un like ai post la mia gratitudine.

Stamattina invece ho avuto questa “ispirazione”. Condividere questa foto che ho fatto ieri sera.

È solo per testimoniare che anch’io faccio parte di una “comunità” che raccoglie i suoi membri grazie ai valori che li animano.

Cosa c’è di tanto speciale in questa foto?

Niente.. e tutto.

È “solo” un tramonto. Ma in verità qui c’è la bellezza che come esseri umani possiamo cogliere qui, su questo pianeta, se solo impariamo a vederla.

Di tanto in tanto, quando abbraccio i miei figli, mi viene da pensare “ecco, se fossi “solo” anima questo forse non lo potrei fare”. E capisco il vantaggio di essere.. un essere umano, per un determinato lasso di tempo.

E così poter apprezzare un tramonto, il verde, la natura, anche la “carne”..! E così via.

In questo viaggio incontriamo altre anime “travestite” da umano o da animale o da pianta o chissà da cos’altro. Magari prima sì, ci si era accordati per incrociare i propri percorsi. Magari no.

Siamo noi dargli un senso.

È il potere del libero arbitrio che ci dota enormemente.

Come mettersi lì e notare le sfumature di colore di un cielo di un pianeta ospitale e meraviglioso, in una galassia tra miliardi.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

COS’HA VISTO HUBBLE IL GIORNO DEL TUO COMPLEANNO?

COS’HA VISTO HUBBLE IL GIORNO DEL TUO COMPLEANNO?

Il 9 gennaio del 2003 compivo 24 anni. Era proprio un altro mondo.
Spensierato, il mio unico obiettivo era suonare, suonare, suonare.

Certo studiavo all’epoca, Relazioni Pubbliche, divenute poi il mio mestiere in editoria.

Mai mi sarei posto il “quesito” parecchi anni dopo, di cos’avesse visto il telescopio spaziale errante Hubble il giorno del mio compleanno.

Questo curioso marchingegno vagante, frutto dell’evolUzione umana, esplora l’universo 24 ore su 24, 7 su 7.

Ciò significa che ogni giorno osserva – e sta a noi lasciarci affascinare – le straordinarie meravigliose di questo fluido in cui siamo immersi che si chiama Universo.

Chissà il giorno del nostro compleanno cos’ha visto, cos’ha immortalato?
Inserendo mese e data, lo si viene a scoprire.

Non anno, per ovvie ragioni..
così è apparso che il 9 di gennaio la foto lui l’avesse scattata nell’ormai lontano 2003, anno per me stellare.
— — — —
On January 9 in 2003 Galaxy NGC 1427A

This image captures NGC 1427A, an irregular dwarf galaxy that is warped by the gravitational influence of its larger #galactic neighbors in the Fornax galaxy cluster.
— — — —

Vuoi vedere che foto ha scattato la Nasa il giorno del tuo compleanno?

Ecco come scoprirlo 👇

https://www.nasa.gov/content/goddard/what-did-hubble-see-on-your-birthday

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

DENTRO DI NOI CI SONO ANCHE LE SUPERNOVE

DENTRO DI NOI CI SONO ANCHE LE SUPERNOVE

La Terra è un enorme organismo vivente. Allo stesso tempo è ANCHE un minuscolo organismo vivente.. ovviamente se comparato allo spazio più grande in cui è collocata: braccio periferico della Galassia, Gruppo Locale, Universo.

Esplosione di una Supernova

Nell’universo tutto è vivo, tutto è in movimento, tutto è intelligente.

In questo.. la Terra non è che un minuscolo frammento con i suoi equilibri all’interno di un sistema in espansione.

E noi?

Noi siamo espressioni di energia.

La nostra realtà è molto più stellare di quanto sembri!

Non voglio passare per quello che prova a fare filosofia spiccia ma le cose a mio avviso stanno più o meno così:

  • per capire un po’ di più il mondo e noi che ne facciamo parte, spostare il focus DAI problemi, le “povere” implicazioni dell’esistenza ALL’esistenza pura.

OK OK sono concetti astratti, riportiamoli alla materia. Ecco qual è il tema..

Siamo “materia”.

Tutte le nostre rogne, Covid19 compreso, gli sbalzi economici, le rotture, la plastica negli oceani, il surriscaldamento, quelli che ci appaiono capricci di chi ci sta vicino, il lavoro, l’economia, i problemi “materiali”..

Sono nient’altro che implicazioni della nostra esistenza collocata in questo pianeta dovute al modo in NOI concepiamo la vita.

Di fatto.. NON esistono se non nella nostra realtà.

Le abbiamo portate noi qua, creandole.

Non esisterebbero di per sé.

Perché?
Fanno parte del nostro sistema evolutivo.

In realtà noi siamo “espressione di movimenti cosmici” che detta così.. (L’Universo per chi ha poco spazio-tempo di Sandra Savagliouna delle più importanti scienziate ed astrofisiche del mondo ed è Italiana e nostro vanto! ..è un libro che cambia davvero, va assolutamente letto).

Il ferro del nucleo terrestre tanto quanto quello che scorre nelle nostre vene che rileviamo negli esami arriva da molto lontano, da molto prima che ci manifestassimo qui come “vita”.

Scorre persino dell’oro dentro di noi. Curioso no?

Siamo principalmente fatti di carbonio che è l’elemento base costitutivo della vita ma siamo anche ferro, argento e oro.

Come? Perché dentro di noi ci sono anche le esplosioni delle supernove.

So quanto questo possa sembrare assurdo ma è molto più “normale” e canonico di quanto sembri.

Siamo un’implicazione della vita che si manifesta su un pianeta di medie dimensioni in un sistema periferico di una stella media a metà della sua “vita” in un braccio periferico di una galassia gigante.

A new image from the NASA/ESA Hubble Space Telescope shows NGC 5806, a spiral galaxy in the constellation Virgo (the Virgin). It lies around 80 million light years from Earth. Also visible in this image is a supernova explosion called SN 2004dg.

C’è un ragazzo di più o meno vent’anni che porta il nome di Prestigio su YouTube. Qual è il vero nome di Prestigio?

Questo autore di geniali video sul Cosmo e sull’Universo si chiama Riccardo Frapiccini. Non c’è un suo video che io e mio figlio dodicenne ci perdiamo.

Per noi è un vero genio e merita milioni di visualizzazioni. Guardate i suoi video sul cosmo perché sono veramente STRAORDINARI.

Qui il suo canale video su Youtube e qui il suo canale Instagram.

BUONA VISIONE.

Le splendide immagini arrivano da 76+ Supernova Hd Wallpapers on WallpaperPlay.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

TUTTO L’UNIVERSO PER CHI HA POCO SPAZIO-TEMPO

TUTTO L’UNIVERSO PER CHI HA POCO SPAZIO-TEMPO

Sto consigliando questo libro a destra e a manca.

È uno di quelli che veramente cambia la vita. Perché cambia la visione delle cose, l’ordine delle cose, le combina insieme e ti fa vedere tutto – il TUTTO, è il caso di dirlo – in maniera completamente diversa, cioè.. come è.

Il “piccolo” mondo in cui siamo chiusi ci fa in qualche modo credere che il mondo sia quello ma è ANCHE quello, in pratica, ne è una infinitesima parte.

Ma l’universo è omogeneo e “isotropo” che vuol dire semplicemente che è uguale a se stesso in ogni sua parte, è esploso 13.8 mld di anni fa e da qualche miliardo di anni sta accelerando la sua espansione anziché decelerandola.

Un “braccio” della Galassia

Viviamo in una galassia gigante – la Via Lattea che “assieme a Messier 33 e Andromeda sono le uniche tre galassie giganti nel nostro vicinato” e siamo sparati nel cosmo a velocità incredibili eppure.. ci sembra di essere fermi.

Viviamo in una galassia gigante e viaggiamo a velocità incredibili eppure l’impressione è quella di non progredire: una sensazione che si vede spesso anche nelle aziende. E nelle nostre vite private.

La radiazione di fondo (CMB) è costante anche ora, è una microonda come quella del forno in cucina e si può sentirla.

Pervade l’intero universo – fatto di energia, materia (principalmente elio e idrogeno) e radiazione, tempo, spazio e forze – in ogni suo punto.

E, soprattutto, “una delle forze fondamentali dell’universo, la gravità, governa il moto di tutti i corpi celesti. Se voi finiste nello spazio – che è praticamente vuoto – e vagaste liberamente, presto la forza di gravità generata dal vostro corpo attirerebbe tutte le particelle circostanti e sareste colpiti da sassetti o i sassetti inizierebbero a girarvi intorno, come dei microsatelliti”.

Tutto è tenuto insieme dall’attrazione gravitazionale reciproca.

Le stesse dinamiche che governano il mondo delle relazioni e del business, solo su piani apparentemente diversi.

Non è un libro di business, è un libro sul cosmo che consiglio vivamente per comprendere la nostra quotidianità.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

UN GIORNO TUTTO QUESTO FINIRÀ

UN GIORNO TUTTO QUESTO FINIRÀ

Lo so che sembrano numeri abnormi ma aspetta un momento.

Fra 5 miliardi di anni il sole avrà esaurito il suo combustibile fatto di elio e idrogeno, diventerà una gigante rossa e ingloberà buona parte del sistema solare, Terra inclusa.

Diventeremo parte del Sole.

Contemporaneamente o quasi, Andromeda, la nostra Galassia per così dire “gemella” e più vicina, sarà arrivata qui. Anzi, ci saremo incontrati perché le nostre due Galassie si stanno avvicinando a una velocità impressionante: 110 KM al secondo.

“Ogni secondo che passa sono più vicine di 110 chilometri”.

Beh, cosa c’entra con noi tutto questo?

La mia impressione è che per comprendere meglio il tutto – ivi compresa la nostra quotidianità con tutti i suoi problemi, grattacapi, revisori, pagamenti, auto, traffico, sostenibilità, plastica, produttività, economia, città, gestione, vacanze, mare, lavoro, professione, etc. etc.

Dicevo, per capire meglio il tutto occorre “vedere”. Le virgole qui sopra sono tutte “invenzioni“, non esisterebbero se non esistesse l’uomo.

Il mondo è, semplicemente esiste, esiste comunque, a prescindere dall’uomo.

Siamo “solo” una parte accessoria ma integrativa e arricchente.

Ecco, boom! Spariti, spariti tutti i problemi. Nel mondo, quello vero, quello ampio, quello spaziale, i veri problemi, semplicemente non esistono.

Fra qualche miliardo di anni, la Via Lattea e Andromeda saranno una galassia sola e il sole non esisterà più, ivi compreso il nostro sistema solare.

Molte stelle saranno morte, altre ne saranno nate e questo via via all’infinito.

“Siamo nati da materiale creato da stelle come questa”.

Wired

In pratica.. non finirà. Si sarà solo “trasformato”. Come noi, ogni giorno.

Non è che la “vera” vita sia proprio questa e noi “solamente” una naturale implicazione?

Pensiamoci ogni volta che affrontiamo qualche problema o qualcosa di nuovo, che – in TUTTO questo – serve a farci evolvere.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

SCIENZA, NON MAGIA

SCIENZA, NON MAGIA

Igor Sibaldi ci dice in tutte le salse che gli #antichi conoscevano molto bene certe dinamiche che oggi sembrano scoperte “sensazionali” degli ultimi anni.

Scoperte che devono avere la loro giustificazione #scientifica (#quantistica) per poter essere accettate o accettabili.

Eppure occorre semplicemente osservare la #realtà quanto gli schemi che si ripetono siano veramente sempre quelli.

  • Quello che pensiamo, in qualche modo diventiamo.
  • Quello che sentiamo, in qualche modo otteniamo o attraiamo.
  • Quello che immaginiamo, creiamo.

Senza scomodare #Einstein che sarà stufo di essere citato ogni 3×2, è più che sufficiente OSSERVARE.

Abbiamo un fiore che nasce, cresce e muore da milioni di anni e lo fa senza batter ciglio (credits ERIC CARLE).

Abbiamo un mondo che è in costante #evoluzione e cambiamento (basti pensare che l’#universo si espande a una velocità di 70 km al secondo X MegaParsec. In pratica prendere un tre e aggiungere diciannove zeri riferiti ai km/sec.).

Nell’impressionante capacità di adattamento dell’essere umano, esistono diverse velocità “evolutive”: mentre l’Universo si espande e ama la velocità, il cervello che crea la tecnologia si evolve più lentamente rispetto ad essa, da lui stesso creata.

L’unica certezza è l’incertezza.
E in questa incertezza è contenuta l’essenza della #vita.

Alla faccia dello #spot dello #Yacult, lo scibile va ben al di là dello 0,5% (sì e no, probabilmente meno) del conosciuto.

“Scienza non magia” 😄🌟

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

101 PROGETTI DI LIBERTÀ

101 PROGETTI DI LIBERTÀ

Ci sono dietro dal Gennaio di quest’anno, prima non conoscevo la tecnica.

Ho visto e rivisto il famoso video di Igor su YouTube, anche con mia moglie.

Ho iniziato il mio personale percorso di scoperta.

Ho sentito di incanalarmi verso un nuovo livello più alto di consapevolezza.

Ho iniziato a vedere che i puntini cominciavano un po’ alla volta ad unirsi.

Avevo appunti sparsi ovunque, tra il telefono, vari quaderni, sui libri che leggo. Nel frattempo sono arrivati “loro”, i luoghi che avrebbero ospitato i 150 della brutta e i 101 della bella.

Nei vari viaggi ho iniziato a convogliare, a casa ad alzarmi prima la mattina per capire, a studiare, a metterci il mio acume, il mio ingegno, la mia concentrazione, la mia energia.

Ho appreso mano a mano che la tecnica ha lo scopo di trasformare te mentre lo fai. E io ho iniziato a sentirmi trasformare. Ho iniziato ad avere “cura” di loro nel mentre in cui iniziavo ad avere cura di me, delle mie sensazioni, dei miei pensieri, dei miei stessi desideri.

E i desideri hanno iniziato ad essere oltre i 150, ben oltre. Anche dopo aver concluso la brutta ho proseguito. Perché i 101 desideri sono anche disobbedienza sana, è la scoperta dell’universo dentro noi stessi.

Li ho messi a prendere l’energia del sole calmo, del mare e l’energia del cielo e del vento. Salvo poi accorgermi che li ho lasciati anche a prendere la notte, l’energia delle stelle persino la sera dell’eclissi solo qualche giorno fa.

Me ne sono reso conto la mattina seguente all’evento e all’evento della conclusione della bella.

In volo per New York

Ora, l’ingrediente fondamentale, sempre in base a quanto sto capendone, è la fiducia.

L’esercizio mnemonico che si fa ogni giorno nella produzione e nella lettura attiva “l’attrattore strano” e tante altre belle cose.

Se non ci credi, non avverrà. 

La scoperta è anche questa: “apprendere di essere parte di” con in più il libero arbitrio. Non ti fa sentire solo. E ti fa sentire “potente” cioè che puoi fare le cose.

Non ti fa agire in nome dell’individualismo fine a se stesso.

Fa tralasciare l’ego pressoché in automatico perché si inizia a concepire il mondo davvero con noi come parte INTEGRANTE cioè strumenti attivi, non passivi, di un tutto che non aspetta altro che ci diamo da fare per farlo “allargare” anche tramite piccolissimi gesti.

E i desideri sono una leva magnifica in tal senso.

Perché è vero, sono bellissime le borse e le auto sportive, i desideri “materiali” vanno benissimo; è anche vero che quando desideriamo “io voglio costruire/io voglio fare/io voglio realizzare la tal cosa” è come se ci manifestassimo come il braccio e la mano dell’universo che fa e produce quella data cosa per il bene dell’evoluzione con noi come “mano” del mondo. 

Almeno, secondo quanto ho avuto modo di apprendere finora.. che è certamente una micro micro micro micro parte di questo tutto.

Nell’interscambio la propria piccola parte, se ha una buona intenzione e un’utilità per le altre persone, “allarga”.

L’universo è dentro di noi e fuori di noi, è noi. Noi siamo lui.

I desideri sono dentro di noi e fuori di noi. Noi siamo loro.

La realizzazione è dentro di noi e fuori di noi. Noi siamo la realizzazione.

È solo che prima lo siamo in potenza..

Poi lo siamo in essenza.

E siamo magicamente realizzazione prima e anche dopo.

Il mondo dei Desideri: 101 progetti di libertà

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

SIAMO IN VIAGGIO SU UNA PALLA CHE GIRA SU SE STESSA

SIAMO IN VIAGGIO SU UNA PALLA CHE GIRA SU SE STESSA

Se penso che siamo in viaggio su una palla che gira su se stessa sparata a velocità cosmica nel mezzo del buio più assoluto e che grazie a una sfera infuocata che brucia se stessa in una reazione nucleare di elio e idrogeno da 5 mld di anni così manifestandoci come vita, non ci credo.

O meglio, ci credo per evidenza ☀️🌊

Ma come è straordinario questo, è pazzesco anche quanto sia meraviglioso nel suo stato di equilibrio.

E quanto sia possibile farci, sopra a questa palla che trottola nella galassia che trottola nell’universo.

Il paradiso in terra, come ho detto a mio figlio.
Il paradiso è ovunque poni lo sguardo e vuoi vederlo.

Noi umani abbiamo la grande libertà e responsabilità di usare questo enorme dono.

Non ne abbiamo il merito, almeno fino a quando non facciamo qualcosa – tramite la nostra capacità esecutiva di creare – di aggiungere qualcosa a tutto questo splendore.

Non con la presunzione di migliorare questo incanto, quanto nell’auspicio di evolvere come entità, come esseri, come umani.

Preservandolo. Valorizzandoci.

Il Sole, una delle nostre principali fonti di vita

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

Gallura – Sardegna

IL LIBERO ARBITRIO E L’UNIVERSO

IL LIBERO ARBITRIO E L’UNIVERSO

“Il Big Bang significa due cose completamente diverse a seconda di chi ne sta parlando”;

– come a dire che il mondo come lo vedo io è diverso da come lo vedi tu e da come lo vede lui. Ed è vero. Salvo essere lo stesso mondo per tutti e tre. E per tutti gli altri.

“Il Big Bang è un’esplosione di spazio, e non nello spazio. Non c’è centro o margine per l’esplosione”;

– come a dire che è lo spazio che riempie il tutto e non il tutto, lo spazio (prima vuoto). Significa che lo spazio è già pieno di per sé ed è pieno di me, di te di lui.

“Quando si dice che l’universo è in espansione, non è che si espande nello spazio ma è lo spazio ad espandersi dilatando l’universo”.

Ecco, appunto.

In pratica, nulla ci è dato da sapere se non il fatto che nel libero essere, possiamo vivere noi stessi pienamente, con la mente qui e nell’adesso come entità facenti parte di tutto questo e pressoché da sempre, costantemente riempiendolo.

Non siamo noi a riempire le nostre vite.

Sono le nostre vite a riempire noi.
A noi è dato gestirle. Custodirle. Valorizzarle.

Per ciò non possiamo intervenire sul libero arbitrio degli altri, ma solo sul nostro.

E con esso, possiamo fare davvero molto.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com