fbpx

COSTRUIRE INTORNO AD UN PENSIERO

COSTRUIRE INTORNO AD UN PENSIERO

#191

Questo è stato il titolo dell’Assemblea pubblica di Confindustria Verona del 17 novembre 2022. Ha aperto i lavori il Sindaco di Verona Damiano Tommasi.

Damiano Tommasi, ex calciatore della Roma e della Nazionale, è oggi il Sindaco della città di Verona.

La seconda potenza europea,

la settima potenza al mondo.

Siamo noi, l’Italia.

Quella del fare, quella del concetto, quella della qualità.

Mi è piaciuta molto l’Assemblea di Confindustria Verona in cui si è tornati a parlare di 2040 e degli step intermedi cui responsabilmente le imprese sono chiamate ad AGIRE in termini di sostenibilità e digitalizzazione.

Raffaele Boscaini – MASI Agricola SPA (lo conoscete il fantastico Amarone della Valpolicella?
Ecco, ora sapete chi lo produce) è Presidente di Confindustria Verona, una delle più importanti territoriali d’Italia. È succeduto a Michele Bauli.

Raffaele Boscaini sintetizza:

– alimentare con decisione i nostri punti di forza;
– identificare i progetti a slancio più promettente ed efficace.

In sintesi:

Visione.
Sviluppo.

In un’ottica digitale e sostenibile.

Ognuno di noi entro il 2025 produrrà 463 exabytes. L’Intelligenza Artificiale gestirà le ospedalizzazioni.

Stiamo assistendo a una spaventosa accelerazione tecnologica tanto che a fine ‘800 in Francia pensavano l’agricoltura nell’anno 2000 e le pulizie domestiche con i robot (tipo Rumba) esattamente come in vignetta. Solo che in vignetta non compare ancora l’AI.

La Rumba del 2000 immaginata in Francia nell’800.

Perché era inimmaginabile. Lo è anche per noi, oggi, quella che sarà l’implicazione a livello globale, nell’immediato futuro.

L’automazione dell’agricoltura immaginata sempre a fine ‘800. Dopo la rivoluzione cognitiva avvenuta 70.000 anni fa – che ha fatto sì di distinguere un animale qualunque, il Sapiens, da tutte le altre specie – la rivoluzione che tutt’ora ci portiamo appresso è quella agricola avvenuta 12.000 anni fa.
È stato il cambiamento nelle abitudini degli uomini che ha nel suo seme la condizione umana di oggi.

Con i se e i ma del caso: l’AI di cui sopra, in US, si è ritrovata a discriminare alcune fette della popolazione come infelice implicazione.

Ma le possibilità che risiedono nel futuro sono infinite.
I mondi possibili sono tanti. E come sempre, dipendono da noi.

Luca Zaia, a destra, è Governatore della Regione Veneto.

L’unica cosa che – forse! – è prevedibile, come ha detto il Pres. Zaia, è che se dovesse sbagliare il calcolo delle percentuali sui MLD di fabbisogno di gas, Crozza lo aspetta puntuale al varco.

In sintesi della sintesi:

le persone vogliono soltanto non soffrire (in questo periodo è MOLTO facile che lo facciano) e le imprese sono dei “centri di cultura” per far sì che il lavoro non sia un lavoro soltanto ma un potente mezzo per il miglioramento della società.

E ciò, al cospetto dell’inevitabile CONCRETEZZA sulle sfide cui è chiamata l’umanità intera ad approcciarsi.

The Future is Open.

<<<

Se l’articolo ti è piaciuto, CONDIVIDI e aiutami a divulgare.
Facciamo crescere QUESTO BLOG.

Sono un imprenditore che ha a cuore la responsabilità non solo d’impresa ma anche di quella legata al ruolo sociale dell’imprenditore.

Desidero un’impresa che sia strumento per migliorare le persone e il MONDO.

>>>

Leonardo Aldegheri
****
Se l’articolo ti è piaciuto continua a seguirmi su Facebook Leonardo Aldegheri  + Instagram leonardoaldegheri
www.leonardoaldegheri.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *